Felice giorno del "Caos non muore mai".

Sembra inventato, ma non lo è.

Il giorno "Il caos non muore mai" è una vacanza fondata sull'idea che i momenti di pace e tranquillità che tutti cerchiamo non esistono. È un giorno da sfruttare al meglio in questo momento.

caos-mai-dies_blog-header

Anche la nostra ultima gif-o-grafica, Come ridurre il caos delle conferenze, non osa promettere assenza di caos: è assurdo. Quello che fa è coprire i risultati del nostro recente sondaggio sulla semplificazione dell'esperienza di riunione. Nello spazio di collaborazione, la più grande fonte di caos è lo sforzo di utilizzare, gestire e mantenere troppi fornitori disperati. App separate per audio, video, web e chat sono un terreno fertile per gli utenti di tutti i giorni.

A Lifesize, il "Chaos Never Dies" Day è un momento per riflettere sulla nostra missione di connettere le persone per rendere eccezionale il loro posto di lavoro — per fornire tecnologia di collaborazione per aiutare a ridurre il caos, non a causarlo. Perché poter semplicemente sedersi e vivere la giornata senza il timore di fallire nella comunicazione non ha prezzo.

Siamo così grandi fan di questa vacanza che ospiteremo un webcast di 45 minuti mercoledì 16 novembre per approfondire Lo Zen e l'arte di ridurre il caos delle videoconferenze e del Web aziendale. Durante questa sessione dal vivo, Robert Maloney, Product Manager senior di Lifesize, sarà online per discutere di cinque modi per ridurre il caos delle conferenze in modo che tu possa concentrarti su cose più importanti (ridurre l'IT non autorizzato, adottare nuove tecnologie, chiudere i ticket dell'helpdesk, andare all'happy hour, ecc.) mentre la tua tecnologia fa il lavoro.

Unisciti a noi, no?