Preferenze di rete

Configurare le impostazioni di rete in Preferenze > Rete.

DHCP o un indirizzo IP statico DHCP viene usato per allocare e assegnare dinamicamente gli indirizzi IP.

Se lo si disabilita, è necessario inserire l'indirizzo IP configurato localmente, la maschera di sottorete (usata per dividere l’indirizzo IP in identificatore di rete e identificatore di host) e gateway predefinito.

NOTA: dal sistema video, selezionare  e inserire il codice (predefinito: 1234) per accedere alle impostazioni di rete .

Velocità di rete Lifesize consiglia di selezionare Negozia automaticamente impostazioni velocità e duplex a meno che la rete in uso non richieda specificamente un'impostazione di velocità o duplex fissa. Se non si seleziona Negozia automaticamente impostazioni velocità e duplex, verificare che i valori corrispondano a quelli di velocità e duplex configurati nello switch di rete.

NOTA: se lo switch Ethernet è configurato come half duplex, la qualità video potrebbe essere scarsa quando si effettuano chiamate a velocità maggiori di 512 kb/s. Scegliere una configurazione di switch Ethernet diversa da half duplex quando si seleziona Negozia automaticamente impostazioni velocità e duplex.

Tag VLAN Se sono state configurate VLAN statiche, configurare il sistema Lifesize in modo da applicare un tag VLAN ai pacchetti in uscita e accettare solo pacchetti in arrivo dotati di tag con lo stesso identificatore VLAN. Specificare l'identificatore VLAN della VLAN a cui è stato assegnato il sistema. Il valore deve essere compreso tra 1 e 4094.
Server DNS e dominio Inserire gli indirizzi IP per configurare i server DNS. Definire i nomi di dominio da cercare quando si risolvono i nomi host. Il DNS viene usato per tradurre i nomi dei nodi di rete in indirizzi; impostare questa preferenza per usare il DNS per convertire i nomi host in indirizzi IP.
Domini di ricerca I domini vengono cercati nell'ordine specificato e la ricerca si interrompe non appena viene trovato un nome valido. Per cercare una gerarchia di nomi, usare domini di ricerca con ambiti variabili. Ad esempio:
  • building.campus.university.edu
  • campus.university.edu
  • university.edu
Porte TCP e UDP riservate Per impostazione predefinita, i sistemi video Lifesize comunicano attraverso porte TCP e UDP nell'intervallo compreso tra 60000 e 64999. Lifesize consiglia di usare l'intervallo predefinito. Tuttavia, è possibile ridurre l'intervallo di porte UDP e TCP disponibili per la comunicazione. Se si sceglie un intervallo diverso da un sottoinsieme dell'intervallo predefinito, Lifesize consiglia di iniziarlo con un numero di porta maggiore di 49151.
QoS Modificare le preferenze QoS secondo le impostazioni usate nella rete.
MTU di pacchetti video I pacchetti video che superano le dimensioni MTU di un qualsiasi router o segmento nel percorso di rete possono essere frammentati o scartati, con conseguente scarsa qualità video del dispositivo ricevente. Si può quindi impostare l'MTU dei pacchetti video inviati dal sistema Lifesize locale. Il valore predefinito è 1440 byte. L’intervallo valido è compreso tra 900 e 1500 byte. Lifesize consiglia di non modificare tale valore a meno che la rete non richieda una MTU differente.
NAT statico Se si sta usando un NAT statico per associare un indirizzo IP pubblico all'indirizzo IP privato di Lifesize Icon, selezionare NAT statico e inserire l'indirizzo IP pubblico NAT o il nome host di Lifesize Icon.
Autenticazione 802.1x Normalmente, l'autenticazione 802.1x è disabilitata sui sistemi di sale riunioni Lifesize Icon. Per scoprire come si abilita, andare alla sezione Autenticazione 802.1x.