Una sala conferenze connessa

Robert Maloney, Lifesize Sr. Product Manager
Data: 29 marzo 2018

Ciao a tutti e benvenuti a Lifesize Live!, lo show live sul web prodotto interamente tramite la piattaforma Lifesize.

Io sono Julian Fields e con me oggi c'è Robert Maloney, Product Manager senior qui a Lifesize. Parleremo dell'interesse sempre crescente nei confronti delle “sale conferenze connesse”. Gli utenti sono alla ricerca di apparecchiature per conferenze più intelligenti. Benvenuto allo show.

Grazie a voi per avermi invitato.

La prima domanda è: “che diavolo sono le sale conferenze connesse?”

Bene, le “sale conferenze connesse” sono sale che impiegano differenti tecnologie. Nel corso degli anni, molte di queste tecnologie sono state scisse tanto da non poter essere considerate tecnologie vere e proprie. Pensiamo a qualcosa di semplice, per esempio a una lavagna che diventa parte della sala in modo sempre crescente e che al contempo si integra anche con altre tecnologie. I sistemi di presentazione senza fili hanno davvero il vento in poppa. È per questo motivo che un numero considerevole di utenti è alla ricerca di sale dotate di funzionalità che diano la possibilità di effettuare presentazioni, condividere informazioni e personalizzare le sale stesse. L'importante è scegliere tecnologie che abbiano un ciclo di vita più lungo. Infatti, oltre alla tecnologia scelta e installata in sala, sono importanti le capacità evolutive di un prodotto. Per esempio, una videocamera per videoconferenze associata al sistema basato su cloud di Lifesize potrà beneficiare di funzionalità che saremo noi ad aggiungere al sistema durante il ciclo di vita del prodotto. Grazie a Lifesize, non è necessario aggiornare costantemente gli elementi della propria sala.

Siccome si dispone di un software integrato e collegato, sarà necessario aggiornare l'hardware.

Sì. È molto importante che i dispositivi presenti all'interno di queste sale siano collegati a una piattaforma basata su cloud. In questo modo, è possibile sfruttare qualsiasi tipo di aggiornamento delle funzionalità che vengono implementate. Per esempio, proprio all'inizio di questa settimana abbiamo lanciato la funzionalità di personalizzazione del nostro Phone HD.

Giusto, quindi il telefono si aggiorna senza che io sia costretto a effettuare l'aggiornamento.

Esatto, proprio così. Abbiamo a disposizione un'intera suite di funzionalità che prima non erano disponibili. Adesso è possibile aggiornare l'immagine di sfondo del telefono. La versione originale disponeva di un limite di quattro pulsanti personalizzati, ora è possibile avere fino a otto pulsanti personalizzati. È inoltre possibile personalizzare i nomi dei fusi orari. Quindi, se non si vuole “Denver” come fuso orario, è possibile modificare questo parametro e impostarlo su “Boise”, su “Ufficio” o su qualsiasi altra ubicazione. Per tornare al tema delle sale conferenze connesse, la tecnologia che portano con sé gli utenti è un altro elemento da prendere in considerazione. Infatti, ciascun utente porta con sé un telefono e desidera controllare tutti gli aspetti della sala tramite quel dispositivo.

In sintesi, esistono dispositivi appartenenti al mondo di Internet delle cose, che beneficiano di aggiornamenti software e, al contempo, esiste anche la richiesta di sviluppo di nuove funzionalità. I membri della nostra community possono contattarci e richiedere lo sviluppo di una funzionalità di personalizzazione. A quel punto, possiamo accogliere la richiesta, soddisfarla attraverso il software e l'utente non dovrà fare proprio nulla.

Proprio così.

Hai fatto riferimento ai telefoni cellulari. Tu partecipi allo sviluppo dei prodotti, quali altri comportamenti hai potuto osservare e in quale misura influenzeranno il livello di interattività nelle sale conferenze?

Ottima domanda. Al momento stiamo analizzando mercati differenti e senza ombra di dubbio le huddle room sono sempre più apprezzate. Le aziende specializzate nel mondo di Internet delle cose stanno cercando di trovare un modo per utilizzare questi spazi e trarne vantaggio. In questo momento, in tutto il mondo, ci sono circa 32 milioni di huddle room, di cui solo il 2 % è dotato di sistemi di videoconferenza. Ciò vuol dire che la maggior parte di loro non dispone di tecnologie integrate.

Sì, in generale, in queste sale è possibile trovare solo un telefono o qualcosa di simile. Sono state concepite per poter lavorare, ma non offrono nessun modo per collegarsi e collaborare con altre persone.

Esatto. E siccome i meeting diventano sempre più frequenti, meno strutturati e meno formali, si convertono in spazi di passaggio. Per esempio, io e te ci siamo incontrati ieri, ma senza prenotare lo spazio. Basta inviarsi un messaggio come “ciao, hai un minuto per parlare?” e poi trovare una sala. Se si tratta di una videochiamata, devo solo chiamare la sala in cui ti trovi tu o chiederti di contattarmi. È l'ideale per una riunione breve o informale in cui lo scopo è affrontare alcuni punti e collaborare.

Il tutto senza dover andare in una delle grandi sale conferenze dotate di sistemi per videoconferenza.

Proprio così.

Parliamo di come fornire sistemi di videoconferenza a tutte le sale. I prezzi sono in picchiata: ormai per acquistare un monitor da 60 pollici e installarlo in una sala bastano 500 dollari. Poi con una videocamera e il gioco è fatto.

Infatti, un tempo i costi d'installazione di un'attrezzatura simile facevano venire i brividi. Oggi che i costi sono più bassi, le huddle room fanno gola a tutti e sono considerate un'opportunità di crescita reale. Siamo alla ricerca di metodi che consentano di implementare funzionalità che abbiamo già sviluppato, come l'aggiunta di un calendario e la personalizzazione. Inoltre, stiamo pensando di rendere più intelligenti le sale e di integrare più funzionalità di apprendimento automatico in questi dispositivi. Osserviamo con attenzione l'esperienza dei nostri utenti. La tecnologia è estremamente importante, ma è ancora più importante concentrarsi sull'esperienza dell'utente e sull'interfaccia utente. È necessario accertarsi che questi fattori siano quanto più semplici possibile, ma a volte le aziende lo dimenticano. L'idea sviluppata a volte è eccellente, ma l'implementazione lato utente è molto complicata e la tecnologia cade per sempre nell'oblio e questa è l'ultima cosa che dovrebbe succedere.

Chiaro. Per quanto riguarda lo sviluppo dei prodotti, quali sono i fattori che ti stimolano maggiormente?

Ci sono molte cose che mi entusiasmano. Se penso al futuro, sono davvero curioso di capire quale sarà l'evoluzione di queste tecnologie da qui al 2022. Di qualsiasi cosa io parli, devo sempre fare attenzione a ciò che dico!

Certo.

Sono cose da veri nerd, ma sono molto affascinato da settori come l'apprendimento automatico, soprattutto quando si tratta di videocamere. Le videocamere in sala utilizzate per le videoconferenze raccolgono una quantità di dati incredibile di cui però non ci serviamo. Sarebbe molto interessante capire il comportamento degli utenti in sala tramite le videocamere: il riconoscimento facciale e vocale, solo per citarne alcuni, costituiscono una sfera da esplorare e che potrebbe migliorare l'esperienza in questi spazi. Ciò mi incuriosisce molto. Inoltre, penso alla possibilità di riconoscere gli oggetti presenti in sala, di capire dove si trova il telefono o anche alla capacità di distinguere i vari oggetti all'interno di questi spazi. Per non parlare della possibilità di avere una videocamera in grado di comunicare se c'è una lavagna in sala e di sviluppare funzionalità ad essa associate. Il futuro è davvero interessante e ci sono tante tecnologie emergenti che sono sul punto di spiccare il volo. Non vedo l'ora di scoprire che cosa ha in serbo il futuro, non solo in termini di tecnologia nelle huddle room, ma anche per Lifesize.

È davvero interessante. Robert, grazie per essere stato con noi oggi. A chiunque volesse saperne di più sul lavoro di Robert e del suo team suggeriamo di iscriversi nostro blog, il luogo ideale dove consultare le ultime novità e curiosità su Lifesize. Vi invitiamo a seguirci sulle nostre piattaforme social, sono sempre una fonte di notizie. Abbiamo fatto riferimento alle novità riguardanti la personalizzazione di Phone HD, ora è possibile trovare tutto il materiale sulle nostre piattaforme digitali. Grazie a tutti per la partecipazione. Alla prossima. Arrivederci.

Hai bisogno di ulteriore assistenza?
Contatta uno dei nostri rappresentanti di vendita locali.