Intervista con Century 21 Arizona Foothills

Scopri come i sistemi di videoconferenza di Lifesize contribuiscono a migliorare la reputazione di CENTURY 21 nel settore immobiliare

Uno sguardo a come i sistemi di videoconferenza di Lifesize stanno contribuendo a migliorare la reputazione di CENTURY 21 nel settore immobiliare

“Basta guardare Lifesize per pensare: ‘accidenti, è proprio facile da usare’”.

Gli agenti immobiliari sono noti per le eccezionali doti comunicative. La capacità di costruirsi una rete di riferimento e instaurare relazioni è di fondamentale importanza in un settore in cui i contatti rappresentano un aspetto essenziale. Inoltre, i professionisti del settore immobiliare sono stati i principali beneficiari delle innovazioni della piattaforma web e mobile. In particolare, grazie alle tecnologie basate sulla localizzazione e alle firme digitali, hanno accelerato notevolmente il ritmo degli affari.

Di conseguenza, è naturale che abbiano cominciato a usare servizi di videoconferenza di qualità come mezzo per collaborare e svolgere il proprio lavoro in modo più efficiente. Abbiamo chiesto a Floyd Scott, direttore responsabile presso CENTURY 21 Arizona Foothills, di parlarci del modo in cui Lifesize sta rivoluzionando la comunicazione fra agenti e clienti.

Ci puoi elencare alcuni dei maggiori cambiamenti avvenuti nel mercato immobiliare negli ultimi cinque anni?

La tecnologia, senza dubbio. Oggi le interazioni sono molto più flessibili, soprattutto per quanto riguarda l'invio di messaggi e le firme digitali. I nostri clienti si aspettano procedure semplici ed efficaci e, sebbene molti dei nostri agenti abbiano più di 55 anni e facciano questo lavoro da anni, sono sempre pronti ad adottare nuove tecnologie per ottenere risultati ancora migliori.

In che modo Century 21 ha deciso di implementare le soluzioni di videoconferenza?

Siamo un'organizzazione piuttosto grande, con sette sedi in tutta la zona di Phoenix, situate a circa 90 minuti di distanza l'una dall'altra. Attualmente usiamo le videoconferenze per le comunicazioni interne, come le riunioni amministrative e dello staff, oltre che per le sessioni di formazione degli agenti. In passato, gli agenti dovevano spostarsi in auto per frequentare i corsi di formazione, sprecando almeno quattro ore della loro giornata lavorativa per assistere a una lezione di un'ora. Dopo aver testato le videoconferenze, abbiamo deciso di installare il sistema in tutti gli uffici in cui operiamo.

Quali sono le tue funzionalità preferite di Lifesize?

Farò solo un esempio: nella sede di North Scottsdale abbiamo un'agente molto abile, che utilizza le videoconferenze per impartire i corsi di formazione e per mettere il suo talento a disposizione di più filiali. Durante le presentazioni PowerPoint, si serve della visualizzazione a schermo diviso per mostrare alcune delle tecniche utilizzate. Le presentazioni vengono poi condivise con altri due uffici in cui lavorano circa 40 person,e dislocate nelle zone di North Scottsdale, East Valley e Ahwatukee. Per loro, raggiungere uno stesso luogo per una riunione significherebbe fare un viaggio di 40 ore, ma grazie alla videoconferenza tutto si riduce a pochissimi minuti.

“Basta guardare Lifesize per pensare: ‘accidenti, è proprio facile da usare’”. In passato avevamo provato con le conferenze via web, ma ci sembrava di stare a fissare uno schermo minuscolo, senza qualità video né audio. Questa soluzione non ci offriva il livello di professionalità che cercavamo, mentre con Lifesize si ha davvero la sensazione di stare nella stessa stanza.

Fino ad ora, cosa ti ha sorpreso di più di Lifesize?

La semplicità d'uso. Con il laptop mi collego in due semplici passaggi: basta accenderlo e comporre un numero.

Nel complesso, come descriveresti l'impatto esercitato da Lifesize sulla Century 21?

A livello professionale, gli agenti immobiliari che si tengono al passo con la tecnologia godono di una buona reputazione fra i colleghi. Gli agenti amano davvero incontrare altre persone e parlare con loro, sia che si tratti di potenziali clienti o di altri agenti della nostra rete. Se si trovano a un'ora di distanza, non hanno il tempo materiale di farsi tutta quella strada solo per parlare. Lifesize rende possibili queste conversazioni.

Quando si è parte di una grande azienda come la Century 21 Dallas, con più di 20 sedi, il problema degli spostamenti è inevitabile. Quando sono stato alla filiale di Century 21 di Washington D.C., abbiamo visitato alcuni dei loro uffici, impiegando 70 minuti ad andare e altrettanti a tornare. Ho chiesto al responsabile quante volte la dirigenza si reca a visitare queste sedi e mi ha risposto che avviene massimo una volta all'anno. Se usassero Lifesize, potrebbero semplicemente riunirsi in un'aula e parlare con i vari agenti, consolidando i propri rapporti in tempi brevissimi.

Prima hai suggerito che le videoconferenze garantiscono a Century 21 un vantaggio competitivo quando si tratta di attirare e ingaggiare gli agenti immobiliari. Puoi dirci qualcos'altro in proposito?

Sì, c'è parecchia concorrenza. Con la crescita dell'economia, aumenta il numero di agenti immobiliari validi che esercitano la professione. Possono di nuovo contare su un buon tenore di vita, e questo ha incrementato l'afflusso di persone brillanti. Lifesize è uno di quei fattori che rende la nostra azienda più attraente per gli agenti che cercano una società di intermediazione.

In che modo le videoconferenze hanno cambiato il tuo approccio alla formazione dei dipendenti e alla comunicazione interna?

Prima di Lifesize, erano i manager ad occuparsi di gran parte della formazione, mentre ora realizziamo più corsi di formazione da agente ad agente. Prima mi sembrava di pretendere troppo nel chiedere a un agente di recarsi presso un altro ufficio e di tenere una presentazione, perché gli portava via metà della giornata. Ora non è più così. In questo modo la videoconferenza contribuisce sicuramente ad arricchire e rafforzare la nostra reputazione nel settore.

Hai bisogno di ulteriore assistenza?
Contatta uno dei nostri rappresentanti di vendita locali.