Intervista con il direttore Marketing di Return Path

Un'azienda internazionale di soluzioni di analisi dei dati ci spiega come Lifesize faciliti e acceleri la collaborazione in ambito aziendale.

“Puntiamo ad accelerare il ritmo delle nostre collaborazioni e abbiamo reso il video l'elemento fondamentale del nostro modus operandi, il cuore pulsante della nostra attività”.

Return Path, un fornitore internazionale di soluzioni per l'analisi dei dati che aiuta le aziende leader a livello mondiale a promuovere e proteggere i loro marchi, ha circa 500 dipendenti in 13 sedi in tutto il mondo. Scott Roth, il direttore marketing, è a capo di un team di 50 impiegati dislocati in sette sedi. Questa estesa rete, che copre diversi mercati, garantisce all'azienda esperienze e prospettive globali, ma al tempo stesso rende più difficili le comunicazioni tra i dipendenti. Lifesize permette a Return Path di superare questo ostacolo grazie a videoconferenze di alta qualità, che consentono al team dell'azienda di collaborare a prescindere dalla distanza.

Ad oggi, qual è la più grande sfida di Return Path?

Return Path è sul mercato da 15 anni. Con il passare del tempo, il tasso di crescita della maggior parte delle aziende rallenta, ma noi stiamo cercando invece di accelerarlo, invertendo questa tendenza. Forniamo una serie di software e di dati che aiutano le aziende a ottimizzare il rendimento delle loro campagne di marketing via e-mail, a proteggere i loro marchi dalle e-mail fraudolente e a capire meglio il comportamento dei consumatori. I servizi che offriamo sono molto richiesti, ma la nostra vera sfida è: come possiamo continuare a innovare l'azienda in modo da mantenere il nostro tasso di crescita nel corso del tempo?

Come la affronti?

Per raggiungere il successo, dobbiamo collaborare e adattare in modo tempestivo la direzione in cui operano i nostri team alle esigenze dei clienti e a quelle di mercato. Per creare nuovi prodotti, mettere in atto nuove procedure e inserirci in nuovi mercati, è necessario agire rapidamente. In questo senso stiamo combinando le nostre conoscenze aziendali con una cultura basata sull'innovazione al fine di ottenere tempi di risposta rapidi e sfruttare al meglio le nuove tendenze di mercato.

Come fa un'azienda con dimensioni e diffusione globale come la vostra a essere flessibile?

Puntiamo ad accelerare il ritmo delle nostre collaborazioni e abbiamo reso il video l'elemento fondamentale del nostro modus operandi, il cuore pulsante della nostra attività.

Nei collegamenti video faccia a faccia, le nostre conversazioni sono più profonde e proficue. Il video aumenta la sensazione di affidabilità e consente agli utenti di essere presenti e attivi durante la riunione, migliorando la qualità della conversazione.

In una video conferenza, tra dipendenti come con collaboratori esterni, si ha il vantaggio di poter interpretare anche i segnali non verbali. Le conferenze audio, invece, non consentono di vedere il linguaggio del corpo e quello che sta succedendo realmente in sala. Lifesize consente di vedere le reazioni dei propri interlocutori in tempo reale: il messaggio è stato recepito positivamente o no? Sembrano confusi, o sono interessati a quello che sto dicendo? Queste informazioni ti consentono di perfezionare il tuo discorso e gestire la conversazione in tempo reale. In questo modo, tutto si svolgerà in maniera più produttiva.

A livello pratico, cosa siete riusciti a ottenere?

Uno dei progetti più coinvolgenti a cui ho preso parte è stato il rilancio del nostro marchio. Abbiamo creato una nuova identità visuale, cambiato i messaggi da trasmettere e innovato il posizionamento per l'azienda, grazie anche a un notevole supporto di terzi. Abbiamo lavorato a questa strategia con un'agenzia e la tecnologia video è stata il punto nevralgico della nostra collaborazione. I nostri collaboratori hanno potuto conoscerci a fondo e la tecnologia video li ha fatti sentire un tutt'uno con la nostra azienda. La connessione video utilizzata per comunicare con l'agenzia ha avuto un ruolo nevralgico per la riuscita del progetto.

A livello interno, il nostro team dirigenziale, che opera in cinque diverse sedi, dispone di una sala riunioni privata per videoconferenze alla quale possiamo accedere in qualsiasi momento. Ci piace l'idea di fare un giro in sala per una chiacchierata, per riunioni programmate come improvvisate. La possibilità di comunicare direttamente tramite video, in modo semplice e veloce, a prescindere dalla location o dal dispositivo, è stata fondamentale per le attività dell'azienda. Quando si affrontano conversazioni critiche o si partecipa a meeting importanti, è essenziale potersi parlare faccia a faccia. Se non è possibile incontrarsi di persona, Lifesize è la soluzione ottimale. Per di più, la qualità offerta da Lifesize è impressionante. Le immagini sono sempre ad altissima definizione, senza ritardi e mai sfocate. In questo è ineguagliabile, al punto che sembra di trovarsi nella stessa stanza dei propri interlocutori.

In che modo la tecnologia video ti ha influenzato sul piano personale?

Lavorando da remoto, il video è diventato la mia priorità assoluta. Di norma, infatti, come si suol dire, lontano dagli occhi, lontano dal cuore! Grazie al video, però, ho potuto ovviare al problema e trarre grossi vantaggi.

I video sono fondamentali per la comunicazione con i colleghi, con il mio capo e con l'intero team. Tutti sanno di potermi contattare tramite video in qualsiasi momento. I miei colleghi affermano che la qualità delle conversazioni è altissima, perché è come se parlassimo faccia a faccia, guardandoci negli occhi.

Hai bisogno di ulteriore assistenza?
Contatta uno dei nostri rappresentanti di vendita locali.